Poderi Fiorini

CENTO ANNI DI TRADIZIONE

La storia ‘enologica’ della nostra famiglia nasce nella pianura modenese, a nord di Modena tra due piccole frazioni, Gargallo di Carpi e Ganaceto di Modena.

 

Cresciuto in una famiglia di contadini seguendo le orme di suo padre Ugo , nostro padre Giuseppe fin da piccolo amava sempre dire , scherzando, che era nato in una botte , a testimoniare il grande amore che aveva per questo che, più che il suo lavoro , è sempre stata la sua grande passione : la produzione del Lambrusco.

 

vista poderi fiorini
vista poderi fiorini in collina

DALLE PIANURE ALLE COLLINE

Pur spostandoci, nel 2011 con l’intera produzione in collina, abbiamo mantenuto vicino alla sede storica di Ganaceto in pianura, i 5 ha di vigneto per la produzione del Lambrusco di Sorbara; vino che da sempre ci rappresenta.

 

Il Podere “Torre dei Nanni” è una grande opportunità per la nostra azienda.

NUOVO PODERE NUOVI VINI

La scelta di Savignano sul Panaro, oltre che per l‘ottima qualità dei terreni per la produzione dei vini è anche legata alla posizione strategica che ricopre, in quanto è l’unico paese delle provincia di Modena, dove sono presenti 3 denominazioni di origine protette (DOP).

 

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, Colli Bolognesi e Reno dop , tanto che questo ci ha permesso di ampliare la gamma dei nostri vini, creando così il brand ‘ Torre dei Nanni ‘ che include tutti i vini dei Colli Bolognesi, sia i frizzanti come il Pignoletto che i fermi come la Barbera e il Cabernet Sauvignon.Sempre mantenendo pero’ inalterata la tradizione vinicola della nostra famiglia legata al Lambrusco.

bottiglie pignoletto
cantina poderi fiorini

TRADIZIONE E INNOVAZIONE

Le attrezzature della cantina sono state ‘trasferite’ dalla sede storica alla nuova sede, adeguandole ed integrandole in questi anni , con altre più all’avanguardia ed ampliando anche il numero di contenitori in acciaio per la produzione dei vini frizzanti e fermi.

La struttura della cantina è stata concepita in un’ottica di ottimizzazione degli spazi presenti e per agevolare al meglio il lavoro all’interno; è stato costruito il sistema ‘a caduta’ in fase di vendemmia, dove le uve , una volta raccolte, non vanno più a contatto con macchinari, ma una volta pigiate, il mosto dall’alto verso il basso arriva direttamente nelle autoclavi.

Tanto tempo e tanti sacrifici ci hanno permesso di costruire una Cantina di 1000 metri quadrati, con annessa la barricaia per l’affinamento dei vini rossi fermi e che viene utilizzata anche come sala di degustazione.

 

Al primo piano, da poco, abbiamo ultimato l’altra sala degustazione, dove di fianco abbiamo la possibilità di far visitare una parte della nostra Acetaia storica di famiglia.

botti in cantina

Visita anche la Torre dei Nanni

Poderi Fioriniultima modifica: 2017-10-25T21:58:27+00:00 da redazione